Costruiamo un termometro

Dopo gli esperimenti sulla conduzione del calore, Michelangelo e io abbiamo pensato che non avevamo un metodo per misurare la temperatura, e quindi abbiamo deciso di… costruire un termometro!
Per farlo, abbiamo usato una siringa, un tubicino sottile e un po’ di alcol, che abbiamo colorato con poche gocce di colorante alimentare.
Volete conoscere il risultato? facile, guardatevi questo video!
In realtà, più che di un termometro, si tratta di un termoscopio, visto che non ha una scala graduata, ma comunque il principio alla base è lo stesso.

Ghiaccio e conduzione del calore

Michelangelo ha studiato a scuola la conduzione del calore, imparando che esistono materiali che conducono bene il calore e materiali che invece sono cattivi conduttori, detti anche isolanti termici. Quale occasione migliore per fare un esperimento? Eccoci quindi alle prese con pezzi di vari metalli, plastica e legno, e con dei cubetti di ghiaccio…
Cosa ne è venuto fuori? guardate il video per scoprirlo!

Giorno del pi greco 2022

il 14 marzo, 3-14 nella notazione statunitense, è un giorno caro a molti matematici perché si celebra il giorno del pi greco, ricorrenza che fu ideata nel 1988 dal fisico Larry Shaw. Nel 2019, l’UNESCO fece diventare il 14 marzo, “Giornata Internazionale della Matematica, che viene celebrata in molti paesi attraverso eventi per gli studenti in musei, scuole e università. Noi di Esperimentificio, nel nostro piccolo, vogliamo unirci alla festa e lo facciamo con questo video in cui proviamo a calcolare la lunghezza di un tracciato circolare per i trenini Lego con dei fili e un po’ di geometria!

Un altro esperimento con i pendoli

A me i pendoli piacciono da impazzire, e per questo continuo a fare esperimenti con loro… e anche perché ci si può imparare un sacco di fisica!
Stavolta però invece che un pendolo solo ne usiamo tanti, e accoppiati fra loro.
Cosa vuol dire? beh che ogni pendolo interagisce con quelli che ha vicino e ne influenza il moto, e questo porta iil sistema a essere piuttosto incasinato, ma genera anche effetti molto interessanti…. quali? beh, per scoprirlo guardate il video!

Nastri, facce e nodi

Oggi parliamo di topologia, che non c’entra nulla con i roditori ma è la branca della matematica che studia cosa succede agli oggetti quando vengono deformati senza essere strappati, bucati o sovrapposti su loro stessi (vabbè, più o meno, se volete una definizione rigorosa dovete andare sui canali dei miei amici matematici).
In questo esperimento vediamo cosa succede quando ritagliamo delle striscioline di carta e incolliamo fra loro le due estremità corte…
Facile, si creano degli anelli, direte voi!
Vero, ma se prima i unire le estremità le ruotiamo di mezzo giro? e di due mezzi giri? e di…
vabbè, avete capito… per scoprirlo guardate il video!

1 2 3 11