Energia illimitata con due motori elettrici, sarà vero?

Un motore elettrico può funzionare anche da generatore, basta farlo andare al contrario: invece di collegarlo all’alimentazione per farlo muovere lo si fa muovere per ricavarne energia elettrica.
E allora mi sono detto: ma se noi colleghiamo un motorino all’albero di un altro e ne alimentiamo uno, cosa succederà?
Quello forzato a girare genererà elettricità!
Ho quindi trovato un modo semplicissimo per avere energia gratis in quantità illimitata?
Mmmh… forse la termodinamica non è d’accordo…

Metodo Scientifico e popcorn

Oggi faccio i popcorn. O meglio, prendo spunto da un articolo scientifico che analizza la dinamica di esplosione e produzione del suono dei popcorn, per parlare di un argomento che mi sta molto a cuore e cioè il metodo scientifico. L’articolo infatti, nonostante l’argomento un po’ strano per una ricerca, è rigoroso e rappresenta un simpatico esempio di come funziona o, almeno, dovrebbe funzionare, la ricerca scientifica.

Generatori e motori #1: la mini centrale idroelettrica

Vi siete mai chiesti come fa una centrale idroelettrica a trasformare l’energia dell’acqua di una cascata in energia elettrica? Io sì, ma saperlo non mi ha soddisfatto abbastanza, volevo vedere il fenomeno con i miei occhi, toccarlo con mano, sperimentarlo… d’altra parte siamo su Esperimentificio, no?
E perciò non ho solo fatto un video di spiegazione, ho proprio costruito una mini centrale idroelettrica con LEGO Technic e magneti permanenti.

Cristalli fatti in casa

Questo è un esperimento che volevo realizzare da molto tempo: crescere dei cristalli in casa!
Per farlo ho sfruttato una proprietà delle soluzioni, cioè che la solubilità, ovverosia la massima quantità di soluto che si può aggiungere a un solvente senza che si formi un precipitato solido, dipende dalla temperatura e, per la maggior parte delle sostanze, aumenta quando la temperatura cresce.

Propulsione magnetoidrodinamica casalinga

La propulsione magnetoidrodinamica è un tipo di motore silenzioso e senza parti in movimento che sfrutta la forza di Lorentz che agisce sugli ioni in soluzione nell’acqua (quindi su delle cariche elettriche) in presenza di campo elettromagnetico. In che modo? nel video ve lo mostro e provo anche a costruire un piccolo motore magnetoidrodinamico casalingo.

1 2 3 4 5 14