Plastica dal latte

Michelangelo voleva fare un regalino alla zia che ha compiuto gli anni e, siccome è intollerante al lattosio, abbiamo scherzosamente pensato di realizzare un ciondolo creando della plastica… dal latte!
Ovviamente non se lo mangerà, ma speriamo ci ringrazi per la fantasia!
Per questo esperimento vi servono solo del latte e un po’ di aceto, o succo di limone, seguite il procedimento mostrato nel video, filtrate il tutto, lasciate seccare et voilà, ecco il vostro oggetto di plastica fatto con il latte!

Gelatina fluorescente

A quanti di voi piace l’acqua tonica? A me molto, e mi piace ancora di più da quando ho scoperto che è fluorescente se illuminata con luce ultravioletta.
Una proprietà così spettacolare non poteva essere trascurata da una coppia di scienziati come Michelangelo e me, perciò dovevamo per forza inventarci un esperimento divertente.
Ma illuminare l’acqua tonica con una torcia ultravioletta non è proprio il massimo, serviva qualcosa di più… frizzante (perdonate il gioco di parole), quindi, pensa che ti ripensa, e dopo estenuanti maratone di video sulla slime challenge dei Me contro Te (che purtroppo piacciono tantissimo a Michelangelo), mi è venuta l’ideona:
creare una gelatina fluorescente!
(Me Contro Te, spicciateme casa)