L’omino che prende vita

Spesso anche le piccole cose nascondono delle meraviglie fisiche. È il caso di questo semplice esperimento da fare con pennarelli e acqua: come fa il disegno a galleggiare? perché funziona solo con i pennarelli da lavagna e non con quelli per i fogli?

Le risposte sono tutte in questo video.

Oltre a essere divertente, questo esperimento fa anche riflettere sulle dimensioni spaziali: l’omino, o qualsiasi disegno voi facciate, è una creatura bidimensionale, confinata su un piano, cioè il pelo dell’acqua. può muoversi in su e giù e a destra e sinistra, ma è condannato a essere distrutto se sollevato dal pelo dell’acqua, proprio come fa Michelangelo nel video, o se fatto affondare.

Insomma, la vita di un essere bidimensionale non è molto divertente, come scrive Edwin Abbot in Flatlandia.

Per fortuna noi esseri umani abbiamo a che fare anche un una dimensione spaziale in più.

Voti dell’esperimento (da 1 a 5)

Difficoltà:
Costo:
Rischio che qualcosa non funzioni:
Rischio di sporcare o bagnare qualcosa:

Lista della spesa

  • pennarelli da lavagna bianca
  • un piatto
  • acqua

Qualcosa da leggere e da ascoltare…

Abbott, Edwin Abbott. 1995. Flatlandia: racconto fantastico a più dimensioni. Milano: Adelphi.

One Dimensional Man

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...