Ghiaccio e conduzione del calore

Michelangelo, durante l’ora di scienze, ha studiato la conduzione del calore ed è tornato a casa parlandomi di materiali che sono buoni conduttori termici e materiali che invece non lo sono, cioè si comportano da isolanti. Se è vero che fare le cose è il miglior modo per impararle, quale occasione migliore per un nuovo esperimento? E infatti eccoci qui alle prese con metalli, plastica e legno, e cubetti di ghiaccio… Volete sapere come è andata a finire? Beh, guardate il video!

Difficoltà:
Costo:
Rischio che qualcosa non funzioni:
Rischio di sporcare o bagnare qualcosa:

Lista della spesa

  • Piastra di rame
  • piastra di zinco (o altro metallo)
  • piastra di plastica
  • tavola di compensato
  • cubetti di ghiaccio

Qualcosa da leggere e da ascoltare

George R. R. Martin, Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Emis Killa, Parole di Ghiaccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...